PERIODICO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2038-4351
 

Ricerca RICERCA AVANZATA
Help Page Print Page
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
  Direttore del network : dott. Paolo Loro Direttori scientifici: dott. Paolo Loro, avv. Raffaello Gisondi, dott. Gabriele Lami, ing. Antonio Iovine  
Espropriazione per la pubblica utilità URBIM - edilizia e urbanistica
venerdì 24 gennaio 2020
Per quanto suggestiva e sistematicamente riproposta all’apparire di nuove leggi o decisioni della Consulta su profili urbanistici, questa lettura, finisce per travisare del tutto il contenuto letterale e l’effettiva portata del sistema via via delineato dalla Corte con fatica, nel quale il riferimento alle suddette categorie di “limitazioni legali” non era certamente diretto a contrapporle ai vincoli urbanistici, ma aveva carattere preliminare e finalizzat [...]
martedì 14 gennaio 2020
Se la pronuncia n. 348/2007 della Consulta riguarda soltanto il bene che ha natura edificabile, ancorando i criteri ed i metodi di calcolo della giusta stima con le caratteristiche strutturali effettive ed attuali del terreno, la pedissequa “riparametrazione” del valore dei terreni agricoli avverrà soltanto con la decisione n. 181 del 10 giugno del 2011, mediante la quale la Corte abbandona definitivamente il V.A.M. (valore medio) come applicativo della qu [...]
mercoledì 1 gennaio 2020
L’altra - seconda categoria - considerata dalla Corte come espressione della potestà amministrativa di governo del territorio - è invece legata alla necessità di istituire “fasce di rispetto” nel cui ambito vige il divieto assoluto di costruzione, in prossimità ad opere o a luoghi soggetti ad uso pubblico, per finalità di tutela di preminenti interessi di sicurezza, circolazione, igiene, migliore utilizzazione di beni demaniali, etc.. [...]
martedì 24 dicembre 2019
La conformità alla normativa costituzionale dell’una, come dell’altra serie di vincoli, significativamente denominati “limitazioni legali” della proprietà, è stata subordinata dalla Consulta al duplice presupposto che «la legge, sia destinata alla generalità dei soggetti i cui beni si trovino nelle accennate situazioni», e che «le imposizioni devono avere carattere obbiettivo, nel senso che devono scaturire da disposizioni che imprimano, per cosi dire, un [...]
lunedì 23 dicembre 2019
Com’è noto, con l’espressione oneri concessori intendiamo tanto il contributo di costruzione quanto il contributo di urbanizzazione: questi vengono posti a carico del soggetto che richiede un titolo abilitativo (ad esempio, un permesso di costruire) per porre in essere un intervento edilizio in un dato luogo. [...]
venerdì 20 dicembre 2019
La sentenza in commento si inserisce nelle molteplici pronunce che stanno interessando le possibilità di proroga delle concessioni demaniali marittime, con l’applicazione – per la prima volta – della nuova proroga prevista dalla Legge di Bilancio per il 2019. [...]
giovedì 28 novembre 2019
Il momento di impulso per la nomina del collegio dei tecnici è dato dall’istanza del soggetto avente interesse (proprietario), la quale, una volta pervenuta positivamente in relazione all’invito di cui al comma 2 dell’art. 21, produce l’obbligo per l’autorità espropriante di provvedere. [...]
venerdì 22 novembre 2019
La Corte di Cassazione ritorna sull’annosa questione delle distanze legali e dell’eterointegrazione della normativa codicistica con la normativa urbanistica locale. [...]
venerdì 18 ottobre 2019
Il fine ultimo della rimozione di un qualsivoglia abuso edilizio è l’interesse pubblico al corretto utilizzo del territorio: appare palese la distinzione di scopi tra il diritto amministrativo ed il diritto civile. Il diritto amministrativo tutela infatti un interesse prettamente pubblicistico (basti pensare alla rimozione degli abusi edilizi), mentre il diritto civile tutela prevalentemente interessi privati. [...]
venerdì 18 ottobre 2019
Il codice civile del 1942 non colse l’evoluzione della proprietà fondiaria né per effetto del fenomeno migratorio verso i centri urbani con conseguente aumento negli anni successivi della richiesta di aree fabbricabili, e divaricazione sempre maggiore del valore di queste rispetto ai terreni per i quali non era prevedibile alcuno sviluppo edilizio, né per l’affermarsi della società del fare in cui sono esaltati i rischi e l’attività di chi agisce imprendit [...]
giovedì 16 maggio 2019
Da molti anni – assai in anticipo rispetto alle sentenze C. Cost. 348/2007 e 81/2011 e all'entrata in scena del cd. tertium genus – la Cassazione è pervenuta alla configurazione di un regime indennitario speciale per le cave, considerate una categoria a se stante che, attesa la sua peculiarità, si sottrae alla dicotomia tra aree edificabili/inedificabili. [...]
venerdì 15 marzo 2019
Fra le ipotesi di confisca previste dalla normativa italiana, quella che ha dato luogo al più nutrito contenzioso europeo è senz’altro la misura di prevenzione che la l. 575/1965 contempla a partire dal 1982[1] e che oggi è stata trasferita nel codice antimafia. [...]


martedì 28 gennaio 2020


L'erronea indicazione nell'ordine di demolizione delle misure del manufatto abusivo non ne compromette l'identificazione ai fini dell'adempimento dell'ingiunzione comunale, in quanto ricorrano element [...]
 
lunedì 27 gennaio 2020


Sono legalmente non edificabili i terreni compresi nell'ambito di una c.d. fascia di rispetto (di cui si rinviene nell'art. 3 C.d.S., n. 22 la pregevole definizione "striscia di terreno, esterna al co [...]
 
lunedì 27 gennaio 2020


L'istituto della perequazione ha come fondamento l'equità a favore dei privati nella concessione dei titoli edilizi per un corretto governo del territorio, con la conseguenza che, per sua peculiare fu [...]
 
sabato 25 gennaio 2020


Per le fattispecie disciplinate dall'art. 42-bis TUEs., l'illecito permanente dell'Autorità viene meno nei casi da esso previsti (l'acquisizione del bene o la sua restituzione), salva la conclusione d [...]
 
venerdì 24 gennaio 2020


Per le fattispecie rientranti nell'ambito di applicazione dell'art. 42-bis d.P.R. n. 327/2001 la rinuncia abdicativa del proprietario del bene occupato sine titulo dalla pubblica amministrazione, anch [...]
 
venerdì 24 gennaio 2020


L'esistenza di un diritto di uso pubblico su di una strada non può sorgere per meri fatti concludenti, ma presuppone un titolo idoneo a tal fine, quale ad esempio la proprietà del sedime stradale in c [...]
 
giovedì 23 gennaio 2020


Anche in materia di occupazione acquisitiva da parte della pubblica amministrazione di immobili privati - che si verifica quando alla dichiarazione di pubblica utilità non sia seguito il completamento [...]
 
giovedì 23 gennaio 2020


La normativa sul condono postula la permanenza dell'immobile da regolarizzare; di contro, nei casi di sostituzione edilizia, viene a mancare la continuità tra vecchia e nuova costruzione, con consegue [...]
 
mercoledì 22 gennaio 2020


Il procedimento di delimitazione marittima non costituisce un dovere per l'Amministrazione, ma quando esso sia attivato, sussiste la necessità di procedere ad un accertamento in contraddittorio della [...]
 
martedì 21 gennaio 2020


L'autorizzazione all'occupazione del suolo pubblico è necessario ed indefettibile presupposto logico/giuridico per il rilascio (e, finanche, per la richiesta) del titolo edilizio per la realizzazione [...]
 
martedì 21 gennaio 2020


La notifica dell'ordinanza di demolizione indirizzata a due coniugi conviventi è da ritenere regolare in caso di deposito alla casa comunale con invio dell'avviso nella residenza, dove la relativa rac [...]
 
lunedì 20 gennaio 2020


I divieti di edificazione sanciti dal R.D. 523/1904, art. 96,Testo unico delle leggi sulle opere idrauliche, sono informati alla ragione pubblicistica di assicurare la possibilità di sfruttamento dell [...]
 
venerdì 17 gennaio 2020


La legittimità della costruzione in aderenza sussiste solo se la possibilità di costruire sul confine è contemplata dal regolamento edilizio, mentre è da escludere ove questo - pur se nulla dispone pe [...]
 
giovedì 16 gennaio 2020


Le aspettative dei sottoscrittori di un accordo convenzionale non riguardano solo la realizzazione immobiliare ma anche le connesse opere di urbanizzazione, essendo evidente che l'interesse sotteso al [...]
 
giovedì 16 gennaio 2020


La "piena conoscenza", ai fini della decorrenza del termine di impugnazione di un titolo edilizio rilasciato a terzi viene individuata nel momento in cui i lavori hanno avuto inizio nel caso si contes [...]
 























Powered by Next.it