PERIODICO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2038-4351
 

Ricerca RICERCA AVANZATA
Help Page Print Page
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
  Direttore del network : dott. Paolo Loro Direttori scientifici: dott. Paolo Loro, avv. Raffaello Gisondi, dott. Gabriele Lami, ing. Antonio Iovine  
Espropriazione per la pubblica utilità URBIM - edilizia e urbanistica
mercoledì 1 aprile 2020
Alla medesima esclusione conduce del resto, la nozione pur meno restrittiva offerta dalla giurisprudenza di legittimità, incentrata (soprattutto) sul carattere di imposizione a titolo particolare del vincolo (perché possa qualificarsi espropriativo), nonché sulla sua incidenza su beni determinati in funzione della “localizzazione lenticolare” dell’intervento o dell’opera pubblica, che, per loro natura e scopo, sono d’esclusiva appropriazione e fruizione co [...]
lunedì 23 marzo 2020
La vicenda scaturisce da un ricorso presentato al T.A.R. con cui un soggetto privato impugnava il diniego di rilascio del titolo edilizio in sanatoria, richiesto per una sopraelevazione abusivamente realizzata dai genitori, danti causa iure successionis, con successivo accoglimento del ricorso. [...]
domenica 1 marzo 2020
La chiara individuazione della categoria dei vincoli a titolo particolare (o su “particolari aree”: così testualmente art. 39 T.U. espropr.), in contrapposizione a quella dei vincoli di carattere generale ed obbiettivo inerenti alla ripartizione in zone del territorio comunale, nonché alla disciplina dello ius edificandi nell’ambito di ciascuna, non soggetti a decadenza (variamente denominati: vincoli conformativi, vincoli generali di zona o di piano, pres [...]
mercoledì 26 febbraio 2020
Per la prima volta viene interpretata ed applicata dalla Giurisprudenza di merito la disposizione contenuta nell’art. 1, comma 246 della Legge n. 145/2018 (la c.d. Legge di Bilancio per il 2019). [...]
lunedì 24 febbraio 2020
Ne risulta evidente il radicale stravolgimento ad opera di quanti hanno tentato, invece, di sostituirla con l’apodittica equazione “vincoli di inedificabilità = vincoli preordinati all’espropriazione o comunque espropriativi”- anche a costo di pervenire, per giustificarla, a risultati ermeneutici a dir poco abnormi. [...]
giovedì 13 febbraio 2020
Si può affermare come l’illecito di lottizzazione abusiva sia sanzionabile in qualsiasi tempo, a nulla rilevando l’effettiva disponibilità (attuale) dell’area interessata. Inoltre, al provvedimento sanzionatorio non è richiesta alcuna motivazione particolare, stante l’illegittimità del comportamento – in quanto contrario agli interessi pubblici e ai principi costituzionalmente rilevanti in materia di buon andamento della Pubblica Amministrazione e, di cons [...]
sabato 1 febbraio 2020
Per rimediare al “vulnus” è intervenuta la legge n. 1187 del 1968, recante il significativo soprannome di «legge tappo urbanistica», con la funzione di delimitare temporalmente l’efficacia dei vincoli di piano, facendone salvi gli effetti, nell’attesa di realizzare la· riforma urbanistica; la quale ha sancito la decadenza quinquennale per le sole «indicazioni di p.r.g. nella parte in cui incidono su beni determinati ed assoggettano i beni stessi a vincoli [...]
venerdì 24 gennaio 2020
Per quanto suggestiva e sistematicamente riproposta all’apparire di nuove leggi o decisioni della Consulta su profili urbanistici, questa lettura, finisce per travisare del tutto il contenuto letterale e l’effettiva portata del sistema via via delineato dalla Corte con fatica, nel quale il riferimento alle suddette categorie di “limitazioni legali” non era certamente diretto a contrapporle ai vincoli urbanistici, ma aveva carattere preliminare e finalizzat [...]
martedì 14 gennaio 2020
Se la pronuncia n. 348/2007 della Consulta riguarda soltanto il bene che ha natura edificabile, ancorando i criteri ed i metodi di calcolo della giusta stima con le caratteristiche strutturali effettive ed attuali del terreno, la pedissequa “riparametrazione” del valore dei terreni agricoli avverrà soltanto con la decisione n. 181 del 10 giugno del 2011, mediante la quale la Corte abbandona definitivamente il V.A.M. (valore medio) come applicativo della qu [...]
mercoledì 1 gennaio 2020
L’altra - seconda categoria - considerata dalla Corte come espressione della potestà amministrativa di governo del territorio - è invece legata alla necessità di istituire “fasce di rispetto” nel cui ambito vige il divieto assoluto di costruzione, in prossimità ad opere o a luoghi soggetti ad uso pubblico, per finalità di tutela di preminenti interessi di sicurezza, circolazione, igiene, migliore utilizzazione di beni demaniali, etc.. [...]
martedì 24 dicembre 2019
La conformità alla normativa costituzionale dell’una, come dell’altra serie di vincoli, significativamente denominati “limitazioni legali” della proprietà, è stata subordinata dalla Consulta al duplice presupposto che «la legge, sia destinata alla generalità dei soggetti i cui beni si trovino nelle accennate situazioni», e che «le imposizioni devono avere carattere obbiettivo, nel senso che devono scaturire da disposizioni che imprimano, per cosi dire, un [...]
lunedì 23 dicembre 2019
Com’è noto, con l’espressione oneri concessori intendiamo tanto il contributo di costruzione quanto il contributo di urbanizzazione: questi vengono posti a carico del soggetto che richiede un titolo abilitativo (ad esempio, un permesso di costruire) per porre in essere un intervento edilizio in un dato luogo. [...]


venerdì 10 aprile 2020


L'istituto del silenzio-assenso non trova applicazione nel caso di provvedimenti di carattere concessorio relativi all'utilizzo del suolo pubblico, prevalendo in materia insopprimibili ed ovvie esigen [...]
 
venerdì 10 aprile 2020


Il parere dell'autorità preposta al vincolo richiesto ai sensi dell'art. 32 della legge n. 47 del 1985 per il rilascio del titolo edilizio in sanatoria, come le autorizzazioni paesaggistiche, è espres [...]
 
giovedì 9 aprile 2020


La formazione del silenzio assenso in materia di sanatoria presuppone non solo l'avvenuto pagamento dell'oblazione, ma anche la presentazione di tutta la documentazione richiesta. [...]
 
mercoledì 8 aprile 2020


Il vincolo imposto sulle aree site nella fascia di rispetto stradale o autostradale è di inedificabilità assoluta traducendosi in un divieto assoluto di costruire che rende inedificabili le aree site [...]
 
mercoledì 8 aprile 2020


L'obbligo gravante sul Comune in caso di decadenza del vincolo espropriativo deve essere assolto mediante l'adozione di una variante (specifica o generale), l'unico strumento in grado di consentire al [...]
 
martedì 7 aprile 2020


È legittima la previsione di una procedura competitiva a evidenza pubblica per la concessione degli spazi pubblici da utilizzare per la collocazione di impianti pubblicitari per affissione commerciale [...]
 
lunedì 6 aprile 2020


Il principio generale della illegittimità di norme interne che consentono la proroga automatica delle concessioni demaniali marittime, senza procedura di selezione - direttamente ricavabile dalla dire [...]
 
venerdì 3 aprile 2020


Le opere di urbanizzazione sono preordinate alla fruizione collettiva indifferenziata e alla soddisfazione di interessi generali, tanto più allorché siano realizzate a soddisfazione dei necessari stan [...]
 
giovedì 2 aprile 2020


La disciplina dettata dall'art. 38 del D.P.R. n. 380/2001 si ispira a un principio di tutela degli interessi del privato, prevedendo un regime sanzionatorio più mite per le opere edilizie conformi a u [...]
 
mercoledì 1 aprile 2020


Alla scadenza del termine quinquennale di durata dei vincoli preordinati all'esproprio sorge l'obbligo dell'amministrazione a provvedere in merito alla nuova destinazione, ferma restando, nelle more l [...]
 
martedì 31 marzo 2020


Gli impianti sportivi di proprietà comunale appartengono al patrimonio indisponibile dell'ente, ai sensi dell'art. 826, ultimo comma, Cod. civ., essendo destinati al soddisfacimento dell'interesse del [...]
 
martedì 31 marzo 2020


La nullità comminata dal D.P.R. n. 380 del 2001, art. 46, e dalla L. n. 47 del 1985, artt. 17 e 40, va ricondotta nell'ambito dell'art. 1418 c.c., comma 3, di cui costituisce una specifica declinazion [...]
 
lunedì 30 marzo 2020


La mancanza della valutazione tecnico-economica da parte della Giunta comunale non ha alcuna ripercussione sull'ordine di demolizione ingiunto ai privati; l'art. 41 del d.P.R. n. 380 del 2001, infatti [...]
 
venerdì 27 marzo 2020


Nell'esercizio dell'ampia discrezionalità di cui gode il Comune, è evidente l'interesse pubblico perseguito dalla variante urbanistica finalizzata a dare attuazione ad un programma denominato "Contrat [...]
 
giovedì 26 marzo 2020


E' inapplicabile la disciplina del silenzio-assenso ex art. 20 della legge n. 241 del 1990 alle ipotesi di concessione di beni pubblici: il procedimento concessorio presuppone l'esercizio di una potes [...]
 





















Powered by Next.it